ABCSondaggi
Se avessi una bacchetta magica cosa faresti?
Tutti abbiamo dei desideri che teniamo nascosti. Cosa faresti se un sogno finora impossibile fosse realizzabile?
(clicca in uno dei pallini per scegliere)
.. Un viaggio intorno al mondo sulle orme di Marco Polo
.. Arrivare alla laurea con lo stesso voto per ogni esame: 30 e lode!
.. Al prof. più antipatico...un richiamo del preside...non insegna più!
.. Liposuzione, chirurgo estetico e tutto il mondo ai miei piedi!
.. Andrei a conoscere il mio futuro
.. Mi trasferisco ai tropici e apro il "famoso baretto sulla spiaggia"





Decamerone (Boccaccio)
perché ciò fatto avesse, e egli rispose: Per ...
| Guide | Ultime | Le migliori Guide | Articoli e Notizie attuali | Modifica Guide | Proponi un articolo
Cerca Guide:
Indice

perché ciò fatto avesse, e egli rispose: Per ciò che tu
presummesti oggi di riprendere le celestiali bellezze di
madonna Lisetta, la quale io amo, da Dio in fuori, sopra
ogni altra cosa.' E io allora domandai: Chi siete voi?' A
cui egli rispose che era l'agnol Gabriello. O signor
mio,' diss'io io vi priego che voi mi perdoniate.' E egli
allora disse: E io ti perdono per tal convenente, che tu a
lei vadi come tu prima potrai e facciti perdonare: e dove
ella non ti perdoni, io ci tornerò e darottene tante, che io
ti farò tristo per tutto il tempo che tu ci viverai.' Quello
che egli poi mi dicesse, io non ve l'oso dire, se prima
non mi perdonate.»
Donna zucca al vento, la quale era anzi che no un poco
dolce di sale, godeva tutta udendo queste parole e veris-
sime tutte le credea; e dopo alquanto disse: «Io vi diceva
ben, frate Alberto, che le mie bellezze eran celestiali;
ma, se Dio m'aiuti, di voi m'incresce, e infino a ora, ac-
ciò che più non vi sia fatto male, io vi perdono, sì vera-
mente che voi mi diciate ciò che l'angelo poi vi disse.»
Frate Alberto disse: «Madonna, poi che perdonato m'a-
vete, io il vi dirò volentieri; ma una cosa vi ricordo, che
cosa che io vi dica voi vi guardiate di dire a alcuna per-
sona che sia nel mondo, se voi non volete guastare i fatti
vostri, che siete la più avventurata donna che oggi sia al
mondo. Questo agnol Gabriello mi disse che io vi dices-
si che voi gli piacete tanto, che più volte a starsi con voi
venuto la notte sarebbe, se non fosse per non ispaventar-
vi. Ora vi manda egli dicendo per me che a voi vuol ve-
 
Permalink: http://ABCtribe.com/Wiki/guides/_gui_489_429

(Licenza e copyright)

Vota per andare alla pagina successiva
Condividi su: Clicca per segnalare questa pagina ai tuoi amici Segnala ad amici Facebook Condividi su Twitter Condividi via email
dai un voto positivo a questa pagina dai un voto negativo a questa pagina
Segnala Contenuto
Inappropriato.
 

indietro avanti

  ...e tu che ne pensi ?  
Pseudonimo:
e-mail: (Opzionale)
(il vostro IP verra' salvato da ABCtribe.com per evitare abusi)

eBook suggeriti
Tutti gli eBook » Altri eBook suggeriti »

  le Guide correlate
Boccaccio-Vita e opere (Letteratura italiana)
Decamerone (Boccaccio) (Testi originali)


Ultime guide sullo stesso argomento: Testi originali
Decamerone (Boccaccio) Decamerone, il testo integrale
Verga: Tutte le Novelle Verga: Tutte le Novelle, il testo integrale
Carducci: Le Poesie 1850-1900 Carducci: Le Poesie 1850-1900, il testo integrale
Italo Svevo:La Coscienza di Zeno Italo Svevo:La Coscienza di Zeno, il testo integrale
Omero:Iliade Omero: Iliade, Il testo Integrale
Orlando Furioso (Ludovico Ariosto) Orlando Furioso, il testo integrale
A Midsummer Night's Dream The complete text of the shakespearean play
The Merchant of Venice The complete text of the shakespearean comedy
The Comedy of Errors The complete text of the shakespearean comedy
Macbeth The complete text of the shakespearean play
Elenco cronologico completo »

Segnala questa guida



ABCtribe
    Answers™
Fai una domanda su
Fai una domanda su Università
Feedback Form